viaggi

Diario di viaggio: il villaggio degli gnomi di Asiago

La nostra breve vacanza di Settembre 2020 è iniziata con una visita al villaggio degli gnomi di Asiago.

Abbiamo pensato di fare una tappa intermedia tra casa della nonna e la nostra destinazione finale (Levico Terme) per far svagare un po’ Gabriele e questo magico villaggio ci è sembrata la scelta migliore.

Come sempre prima di partire vi lascio qualche consiglio utile!

-> Il villaggio si raggiunge comodamente in auto e c’è anche un grande parcheggio dove lasciarla durante la vostra visita.

->All’ingresso c’è un bar che negli scorsi anni era anche ristornate, quando siamo andati noi questa possibilità non c’era causa Covid, ma abbiamo comunque pranzato al bar con toast e pizza.

->Munitevi di scarponi per affrontare il percorso poichè si svolge interamente tra campi e bosco.

-> Se avete bambini piccoli potete noleggiare in loco passeggini da trekking o zaini porta bambini.

-> All’ingresso del villaggio c’è anche un parco giochi con alcune attrazioni comprese nel biglietto di ingresso (di validità giornaliera) e altre a pagamento.

-> Per la visita del villaggio vero e proprio considerate un paio d’ore poi dipende anche da quanto si faranno catturare dall’atmosfera i vostri bambini.

La nostra visita al villaggio degli gnomi inizia con una bella discesa dove si diramano tre diversi percorsi.

Noi imbocchiamo il sentiero rosso per addentrarci nella magia del piccolo popolo.

Poco più avanti troviamo i primi indizi della presenza di questa popolazione e quali sono i loro usi e costumi.

Durante la visita troverete molti altri cartelli di questo genere per immergervi a pieno nell’atmosfera e conoscere davvero tutto sugli gnomi, ma vi consiglio l’emozione di scoprirli sul luogo dopo questo piccolo assaggio!

Prosegue la nostra passeggiata e iniziamo ad addentrarci nel bosco.

Dopo pochi minuti troviamo il primo segnale della presenza degli gnomi in questo bosco.

Sempre più incuriositi continuiamo il nostro viaggio e finalmente troviamo il villaggio!

L’atmosfera è davvero magica e la casette costruite con estrema cura.

Il tocco speciale è dato dalla presenza di effetti speciali che ti fanno credere che lì gli gnomi ci siano davvero. Dopo tutto si possono intravedere dietro alle finestre aperte, sentire le loro voci e vedere il fumo che esce dal camino.

Ogni casetta di questo villaggio è unica e particolare. Alcune sono vicino ad un laghetto, altre sospese sugli alberi e altre ancora un po’ isolate ma piene di colori!

Io ho adorato quella blu che vedete sopra, Gabriele quella in cima all’albero con il nido degli uccellini come dirimpettai!

Dopo la visita al villaggio degli gnomi riprendiamo il sentiero nel bosco per tornare all’ingresso per il pranzo e qualche ora nel parco giochi.

Per tutte le ulteriori informazioni vi rimando al sito ufficiale: Villaggio degli gnomi – Asiago

4 commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *