viaggi

Diario di viaggio: Parco Avventura Cerwood

In questo 2020 stiamo continuando ad esplorare i dintorni di casa. Non quanto vorrei, ma il più spesso possibile!

La scorsa volta abbiamo visitato un castello, grande passione mia, oggi invece vi portiamo in un parco avventura a misura di bambino, ma con diverse attrazioni anche per gli adulti.

Cerwood è un parco avventura che sorge nei boschi di Cervarezza Terme in provincia di Reggio Emilia. Si tratta del primo parco avventura nato in Emilia Romagna e grazie alla sua estensione di 10 ettari si è guadagnato anche il titolo di Parco Avventura più grande d’Italia.

Il parco immerso in un bosco di faggi secolari raccoglie una zona adatta ai più piccoli, una serie di percorsi sugli alberi per bambini ed altri ancora con un più alto livello di difficoltà per gli adulti.

 

Noi ci siamo soffermati principalmente nella zona per bambini dove Gabriele, 2 anni e mezzo, ha apprezzato moltissimo le varie attività proposte.

Nella prima area le attività sono adatte anche a bambini un pochettino più piccoli vista la presenza di scivoli e blocchi ad incastro.

Anche qui però sono a disposizione piccole avventure a misura di duenni.

Il percorso in discesa con la macchinina e il tappeto per i salti sono state le nostre preferite.

 

Subito di fronte si apre un mondo per tutti quei bambini che amano giocare a fare i grandi!

Una zona di questa area è infatti dedicata alla costruzione. Sono presenti mattoni, gru, carriole e strutture di legno a forma di casette in cui disporre i mattoni per formare i muri.

Poco più avanti troviamo la zona dedicata alla fattoria. Qui ci sono casette in legno, trattori a pedali, una grande tettoia che ricorda una stalla e moltissimi animali in legno. I bambini potranno giocare con galline, maialini, cavalli, mucche e divertirsi guidando veicoli a pedali.

Noi abbiamo provato il trattore e ne abbiamo approfittato anche per ripassare nomi e versi dei vari animali presenti.

Infine arriviamo all’area dedicata ai giochi di società formato gigante!

Scacchi, cubi, forza quattro e molti altri tutti da scoprire e giocare insieme!

Tra un gioco in cantiere e un giro in fattoria ci siamo anche concessi una pausa golosa alla Locanda Cerwood che si trova proprio vicino alla zona giochi. Tortelli verdi per Gabriele e tagliatelle ai funghi porcini per noi!

Per chi preferisse una pausa in autonomia sono presenti anche tavoli da Pic Nic.

L’ingresso all’area verde è gratuita negli orari di apertura, l’ingresso alle attrazioni è invece a pagamento e grazie al braccialetto fornito alla cassa è possibile uscire dal parco e rientrare più volte nell’arco della giornata.

Per maggiori informazioni ti consiglio di visitare il sito del parco avventura Cerwood

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *