ricette autunnali,  secondi

Arrotolato di coniglio con salsiccia e castagne

Quest’anno ho deciso di azzardare un nuovo arrotolato per il giorno di Natale. Ho sostituito il pollo con il coniglio e il nostro ripieno “classico” con prosciutto e uova sode si è trasformato in un ripieno morbido con salsiccia e castagne. Beh posso dirvi che è stato approvato alla grande…l’ho già replicato ben 3 volte!

La parte più difficile è disossare il coniglio e io ho lasciato volentieri l’onere al mio macellaio di fiducia.

1 coniglio già disossato

200gr pesto di salsiccia

100gr castagne già lessate

1 uovo

pane grattugiato

sale

pepe

pancetta tesa a fette sottili

brodo di carne qb

 

Per prima cosa preparate il ripieno. Spezzettate le castagne e raccoglietele in una terrina. Aggiungete la salsiccia e l’uovo. Mescolate il tutto e allungatelo con un mestolino di brodo. Aggiungete poi il pane grattugiato necessario per ottenere un composto morbido ma non appiccicoso. Prendete ora un foglio di carta forno e disponete le fette di pancetta leggermente accavallate fino a formare un rettangolo. Posizionate sopra il coniglio disossato (dovrebbe essere una sola fetta non troppo spessa) e mettere al centro il ripieno preparato in precedenza. Arrotolate il tutto con l’aiuto della carta forno e legatelo con lo spago da cucina. Trasferite il vostro arrotolato in una teglia da forno e bagnate con un po’ di brodo. Cuocete in forno già caldo a 180°C per 30 minuti. Rigirate l’arrosto con l’aiuto di due forchette ma senza pungere la carne e cuocete ancora per 30 minuti aggiungendo altro brodo se si è asciugato troppo. Rigirate nuovamente e infornate ancora 15 minuti.  Sfornate e lasciate raffreddare. Tagliate l’arrosto a fette e disponetelo in una teglia. Irrorate con il sugo di cottura e ponete di nuovo in forno a scaldare per 10-15 minuti a 180°.  Sfornate e servite con un contorno a piacere.

Un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *