ARROSTO DI POLLO ALLA BIRRA SCURA CON PANCETTA E CAROTE GLASSATE AL MIELE

ARROSTO DI POLLO ALLA BIRRA SCURA CON PANCETTA E CAROTE GLASSATE AL MIELE

Eccomi finalmente entrata in modalità autunno. Sì lo so che ormai ovunque si trovano ricette dedicate alle feste ma ci arriverò! Per il momento iniziamo a goderci qualche piatto più caldo e dai colori tipici di questa stagione. Per la prima volta siamo riusciti a far venire le carote nell’orto. Dopo anni di tentativi abbiamo raccolto qualche bella carotina. Oltre a gustarcele al naturale abbiamo pensato di provarle glassate, come si vedono a Masterchef Australia e che nel piatto fanno una gran figura. Beh anche all’assaggio sono ottime!!
L’arrosto di pollo è una di quelle cose che tengo nel congelatore e che sfodero nel caso in cui il frigo sia vuoto o quasi. Infatti negli ultimi tempi sto usando tantissimo questo elettrodomestico perchè mi consente di approfittare delle offerte, risparmiare un pochino sulla spesa e correre ai ripari quando non abbiamo tempo di passare al supermercato o arriviamo a casa tardi la sera, magari anche piuttosto stanchi e con una voglia di preparare la cena che tocca lo zero!
Per questo arrosto ho optato per un tocco di sapore in più dato dai cubetti di pancetta e un’aroma particolare proveniente dalla birra scura.

per 2 persone

1 arrosto di pollo
100gr pancetta affumicata a cubetti
1 bicchiere di birra scura
brodo di pollo qb
sale
pepe
trito di aromi (rosmarino e salvia)

per le carote glassate
8 carote novelle
1 cucchiaino di miele
succo di limone
olio e.v.o
sale

In una padella antiaderente lasciate sudare la pancetta a cubetti per qualche minuto. Quando inizia a dorarsi prelevatela e mettetela da parte. Nella stessa padella mettete l’arrosto di pollo che avrete precedentemente massaggiato con gli aromi tritati, un pizzico di sale e una macinata di pepe. Rosolatelo a fiamma viva da tutte le parti. Sfumate ora con la birra. Quando l’alcool della birra sarà evaporato aggiungete un mestolino di brodo, abbassate la fiamma e mettete il coperchio. Cuocete per 1 oretta circa rigirandolo di tanto in tanto e unendo altro brodo se dovesse asciugarsi troppo. Nel frattempo lavate accuratamente le carote, tagliate il ciuffo lasciandone circa 1 cm. In una tazza mescolate 1 cucchiaio di olio, il miele, una spruzzata di succo di limone e un pizzico di sale. Scaldate una padellina antiaderente, versate metà del condimento, aggiungete le carote e coprite con l’altra metà. Cuocete a fiamma non troppo alta per mezz’oretta circa o finchè non notate che si sono ammorbidite. Rigiratele spesso in modo che si condiscano uniformemente. Trascorsa un’ora togliete il coperchio dall’arrosto e lasciate ridurre il sugo a fiamma viva unendo nuovamente anche la pancetta. Servite il vostro arrosto tagliato a fette con qualche cubetto di pancetta e le carote glassate.