Focaccia di pane raffermo

Focaccia di pane raffermo

Oggi l’appuntamento con Idea Menù è dedicato al riciclo e alle ricette anti spreco, infatti l’abbiamo intitolato “Menù Save the Planet”. Io ho preparato l’antipasto e ho deciso di dare una seconda vita a del pane raffermo che mi era rimasto in dispensa.

Questa focaccia è semplicissima e veloce da fare, l’unica cosa richiede di un’oretta di cottura per diventare bella croccante.

Se volete altre idee per riutilizzare il pane raffermo sul blog trovate: la pizza di pane, i canederli estivi al prosciutto cotto e le polpette di pane con caciotta e salame


200gr pane raffermo

100gr pomodorini

origano qb

1 cucchiaio di olio e.v.o.

(io al peperoncino)


Tagliate a pezzi abbastanza regolari il pane raffermo e raccoglietelo in una ciotola. Bagnate con acqua fredda e lasciate riposare 5-10 minuti. Nel frattempo preriscaldate il forno a 200°C e rivestite di carta forno una teglia o uno stampo.

Strizzate il pane raffermo eliminando quanta più acqua vi è possibile e disponetelo in uno strato omogeneo sulla teglia.  Spolverate con l’origano e disponete i pomodorini tagliati a metà. Completate condendo la vostra focaccia con l’olio e.v.o.

Infornate in modalità statica a 200°C per 1 ora circa. Quando la vostra focaccia sarà bella croccante sfornate e servite ancora calda.


Ecco il resto del menù:

da Sabrina il primo: timballo di pane al forno con verdure dolci (mangiare zero  waste)

da Carla il secondo: polpettine alle olive 

da Laura il dolce: angel cake al Nesquik

da Paola la 5° portata: 



7 thoughts on “Focaccia di pane raffermo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *