Gnocco fritto

Gnocco fritto
Una ricetta di casa mia, uno sfizio a cui di tanto in tanto non riesco a rinunciare e una certezza…quello del nonno era imbattibile, il mio ci si avvicina parecchio ma non è lo stesso.
Questa è una delle ricette che mi ha insegnato lui, uno dei miei piatti del cuore e adesso lo è ancora di più…
Per la ricorrenza dei defunti non andrò al cimitero, non mi piace, sembra sia obbligatorio ricordarsi dei cari che non ci sono più solo in quel giorno, che si debba portare i fiori solo perchè è scritto sul calendario. Io ci vado quando ho un po’ di tempo indipendentemente dal giorno e dall’ora. E poi diciamo la verità, quando una persona ti è cara è nei tuoi pensieri sempre e non solo nei cinque minuti in cui sei lì.
 
 
 
300gr farina
100gr latte
75gr acqua frizzante
10g olio e.v.o.
un cucchiaino raso di sale
olio di oliva per friggere
 
In una terrina mescolare la farina con il sale. Unire poi il latte e iniziare ad impastare.
Aggiungere anche l’acqua e lavorate ancora. Unite per ultimo l’olio e lavorate energicamente fino ad ottenere una palla liscia e omogenea. Prendete un pezzo di impasto e stendetelo con la macchinetta per la pasta fresca. Tagliate dei pezzi irregolari con una rotella dentellata. Friggete pochi pezzi per volta in abbondante olio di oliva. 
Il gnocco fritto è delizioso da sola ma ancora di più accompagnato da formaggi e salumi! 😉
 
 
 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *