FREGOLA CON LE ARSELLE

FREGOLA CON LE ARSELLE
Stamattina mi sono alzata con una gran voglia di sole, di stare all’aria aperta camminando un po’ sotto quella luce calda che in questo periodo fa davvero piacere. Approfittando delle diverse commissioni da fare in paese avremmo volentieri fatto una passeggiata o una pedalata e invece quando abbiamo aperto le finestre ci ha accolto una brutta nebbia accompagnata da quella fastidiosa pioggerellina che mi mette proprio di cattivo umore.
Considerando che il sole fuori mi ha delusa assai oggi ho pensato di metterlo nel mio piatto. Un primo che sa di mare, di vacanze di qualche anno fa e di ricordi piacevoli, giornate passate in spiaggia con quel mare meraviglioso davanti che è tipico della sardegna. Un vero paradiso!
Beh tutto ciò resta nei ricordi, ma il sapore di questa deliziosa fregola aiuta notevolmente la memoria.
Noi l’abbiamo accompagnata con un buon vermentino di Sardegna comprato qualche mese fa ad una fiera.

160gr fregola
250gr vongole già spurgate
2 cucchiai di passata di pomodoro
sale
pepe
vino bianco
olio e.v.o.

Scaldate in una padella un filo di olio. Unite le vongole,alzate la fiamma e sfumate con mezzo bicchiere di vino. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per qualche minuto scuotendo la pentola ogni tanto. Quando saranno aperte spegnete e mettete da parte. In una padella più grande scaldate un filo d’olio e unite la passata di pomodoro. Aggiustate di sale e pepe e unite la fregola. Filtrate un paio di volte il liquido di cottura delle vongole e unitelo alla fregola. Sgusciate le vongole tenendone da parte alcune per la decorazione finale. A pochi minuti dalla fine della cottura unite le vongole sgusciate. Impiattate la vostra fregola decorando con le vongole tenute da parte.
Io ho utilizzato anche qualche mestolo di brodo di pesce per portare a cottura la fregola poichè il liquido delle vongole non era sufficiente.