antipasti,  secondi,  stuzzichini

CHISULIN MANTOVANI

Buongiorno! Oggi vi propongo un piatto che mia ha salvato la cena molte volte: i chisulin mantovani! Due volte l’anno a Correggio, un paese qui vicino, c’è la fiera e ogni volta c’è un banchetto che vende marmellate e prodotti fatti in casa e in un angolo la signora prepara questi deliziosi chisulin mantovani e li riempie con salumi o con crema di nocciole. Ho comprato tutte le volte lì questa specie di pane, ma la voglia di provare a farlo da me era grandissima. L’occasione è arrivata una sera quando usciti dal cinema l’omino aveva voglia di gnocco fritto, di solito la domenica sera in qualche circolo di qualche paese intorno lo fanno, il problema è cercare il paesino giusto. Quella sera dopo 1 ora in macchina a girare i vari paesini dei dintorni senza trovare nulla siamo tornati a casa ed è arrivata l’idea. Friggere in casa non se parla, pena il linciaggio e quindi ho optato per questi chisulin mantovani. Si preparano velocemente, non necessitano di lievitazione e sono BUONISSIMI!
 
per 4 persone
300gr farina
1 cucchiaino scarso di sale
1 cucchiaio di olio evo
latte qb
 
In una terrina versare la farina, mescolarla con il sale e unire l’olio. Iniziare poi ad unire il latte fino ad ottenere un impasto morbido e compatto che non si appiccica alle mani e si stende facilmente. Non so darvi le dosi precise del latte perchè io vado a occhio, comunque aggiungendolo gradatamente si trova facilmente la giusta dose. Prelevare un pezzo di pasta e stenderlo in forma più o meno circolare e dello spessore di pochi mm. Scaldare una piastra e cuocere i chisulin man mano che vengono tirati. Servire caldi con salumi e formaggi a piacere. 
 
Ho cercato la ricetta originale, ma non compare da nessuna parte, questa è la soluzione che più assomiglia a quella che ho assaggiato.