ARROSTO DI VITELLO AL LATTE

ARROSTO DI VITELLO AL LATTE
Forse sto entrando nell’ottica dell’autunno, le giornate ormai sono decisamente più corte, il clima freschino e presto lasceremo il posto a foglie gialle e colori meno vivaci, più nostalgici. Non posso dire di odiare il mese di settembre, in fin dei conti è il mese del mio compleanno, però ha sempre portato con se un senso di cambiamento, di fine, di stanchezza…Quest’anno come non mai invece segnerà l’inizio di un momento un po’ più tranquillo, almeno spero! Gli appuntamenti sull’agenda sono già troppi però forse, e sottolineo forse, almeno i libri saranno momentaneamente meno presenti e i weekend liberi dallo studio.
Questo piatto è buonissimo, è il cavallo di battaglia della sorella di mia nonna, ma segna per me un giorno di clima più autunnale e la voglia di calore. Mettiamola così…è uno dei miei comfort food!
Ecco perchè proprio oggi voglio rendere meno triste questa piovosa e grigia domenica di studio con un arrosto che risveglierà il vostro palato, come diceva una nota pubblicità “se lo provi non lo lasci più”!
Unico accorgimento il taglio della carne, è davvero molto importante che sia girello altrimenti potreste ottenere un risultato tendente allo stoppaccioso e dare una pessima fine ad un ottimo piatto.

1kg di girello di vitello
600ml latte (io parzialmente scremato)
1 cucchiaino di pepe verde in salamoia
farina
sale
olio evo

Legate il girello se non lo avete già acquistato pronto. Infarinatelo e rosolatelo in una pentola in cui avrete fatto scaldare due cucchiai di olio. Unite poi il latte, il pepe in grani e il sale. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per 1 ora circa girandolo di tanto in tanto. Togliete ora il coperchio e lasciate cuocere per altri 30 minuti. Togliete l’arrosto dalla pentola e lasciate addensare il sughetto, se necessario unite un cucchiaio di farina. Tagliate la carne a fettine sottili e disponetelo su un piatto da portata. Frullate il fondo di cottura e versatelo sulla carne. Servitelo subito con un contorno.