antipasti,  brunch,  finger food,  ricette etniche

Triangolini di phillo alle verdure

Qui al nord la situazione al momento è un po’ particolare. Noi non siamo nelle zone rosse, ma essendo una delle regioni toccate dal fenomeno le scuole sono chiuse già da una settimana e lo saranno anche la settimana prossima. Per completare il quadro Gabri ha una brutta faringite già da una settimana quindi la pediatra ha consigliato di uscire il meno possibile in questi giorni.

Per questo la nostra settimana è trascorsa tra libri, pista delle macchinine, cartoni e qualche pasticcio. Con l’inizio della quaresima la cucina dovrebbe farsi un po’ più leggera e soprattutto di magro quindi per la cena di ieri abbiamo preparato questi deliziosi triangolini di pasta phillo ripieni di verdure.

Ho evitato la frittura, che come ormai sapete non amo molto, e ho optato per una cottura al forno.

 

per 2 persone

1 carota

1 zucchina

1 peperone rosso

3-4 funghi champignon

1 rotolo di pasta phillo

olio e.v.o.

1 peperoncino

 

Lavate e mondate le verdure. Riducetele a cubetti piuttosto piccoli e mettete da parte. 

In una padella ampia scaldate un cucchiaio di olio con il peperoncino tritato, poi unite le verdure e cuocetele a fiamma media per qualche minuto e aggiustate di sale. Devono rimanere un po’ croccantine perchè poi cuoceranno anche in forno.

Spegnete e lasciate raffreddare. Srotolate la pasta phillo e stendete un foglio su un tagliere. Spennellatelo con acqua fredda e mettete sopra un altro foglio. Spennellate anche questo con acqua.  Ricavate delle strisce e disponete all’inizio di ognuna di esse un cucchiaio di verdure. Iniziate a piegare ogni striscia per formare un triangolino che racchiude il ripieno e continuate ad arrotolate fino a terminare la striscia. Appoggiate il triangolino su una teglia coperta con carta forno e spennellate di olio. Procedete nello stesso modo per fare tutti gli altri triangolini poi cominciate da un nuovo foglio di pasta phillo.

Preriscaldate il forno a 200°. Infornate poi in modalità statica per 15-20 minuti. Devono risultare croccanti. Sfornate e lasciate intiepidire prima di servire.

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *