Pappardelle con funghi porcini e speck

Pappardelle con funghi porcini e speck

Stamattina qui in Emilia c’è la nebbia e sarebbe il clima ideale per andare in cerca di funghi. Quest’anno è davvero una stagione esplosiva per la raccolta ma purtroppo al momento la mia schiena non mi concede camminate molto lunghe e mi devo accontentare di un piccolo bottino trovato alcune settimane fa a ridosso di uno dei miei rifugi preferiti. Per accontentare tutti ho trasformato i pochi funghetti porcini che abbiamo trovato in un delizioso sugo per le pappardelle. Questo sugo è proprio quello che mi preparava il nonno durante la nostra indispensabile settimana settembrina in trentino durante la mia adolescenza. Quella settimana si scandiva di momenti fissi, tra cui ovviamente spiccava la passeggiata mattutina nel bosco. Credo proprio che la passione per la ricerca dei funghi mi sia stata trasmessa da lui e adesso che non c’è più la proseguiamo io e mamma quando gli impegni frenetici della vita quotidiana ce lo permettono. Il profumo del bosco, i funghi di Biancaneve, l’emozione del porcino nascosto in bella vista e l’orgoglio di trovarlo…tutte piccole cose che me lo fanno mancare ancora di più.

Torniamo però alla ricetta…

funghi porcini freschi

speck a cubetti

1/2 bicchiere di vino bianco

prezzemolo tritato

sale

pepe

olio e.v.o.

pappardelle fresche all’uovo

Pulite i funghi porcini spazzolandoli con uno spazzolino da denti ed eliminate il terriccio con un coltello. Mi raccomando…non lavate i funghi sotto l’acqua!

In una padella scaldate un paio di cucchiai di olio con uno spicchio di aglio se vi piace (qui a casa non è apprezzato quindi ho evitato). Aggiungete lo speck e i funghi tagliati a pezzi. Mescolate bene e lasciate rosolare qualche minuto. Sfumate con il vino e lasciate evaporare. Lasciate cuocere a fuoco medio-basso per almeno una decina di minuti con il coperchio. Aggiustate di sale e pepe e completate con il prezzemolo tritato. Cuocete anche le pappardelle in abbondante acqua salata. Scolatele al dente e saltatele in padella insieme al condimento con qualche mestolo di acqua di cottura.  Spegnete e servite.

 



4 thoughts on “Pappardelle con funghi porcini e speck”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *