CARPACCIO DI POLPO

CARPACCIO DI POLPO
Buon pomeriggio e ben tornati nella mia cucina! Oggi vi propongo una ricetta fresca e deliziosa, ma dal procedimento un po’ particolare. Per creare questo carpaccio di polpo vi servirà una bottiglia di plastica e avrete uno dei più famosi antipasti di mare preparati al ristorante direttamente a casa vostra! Nonostante il procedimento sia un po’ strano, il risultato è davvero fenomenale.

1 polpo
2 foglie di alloro
2 grani di pepe
olio
sale

Sciacquate il polpo in acqua corrente. Riempite di acqua per 3/4 una pentola capiente. Unite le foglie d’alloro e il pepe. Portate il tutto ad ebollizione poi immergete velocemente i tentacoli del polpo per 3-4 volte in modo da arricciarli. Immergete poi tutto il polpo e fate cuocere per un’oretta circa. Una volta cotto estraetelo e tagliatelo in pezzi. Tagliate la parte superiore di una bottiglia di plastica e inserite all’interno i pezzi di polpo. Bucherellate il fondo  della bottiglia in modo che esca il liquido e pressate con un batticarne fino a compattare per bene il tutto. Avvolgete la bottiglia nella pellicola in modo da mantenere il tutto ben schiacciato dal batticarne e mettete nella parte più fredda del frigo per almeno 24 ore. Estraetr poi il cilindro di polpo dalla bottiglia e affettatelo sottilmente con un coltello o con l’affettatrice. Servite con un filo d’olio e qualche olive taggiasca. 
Io non ho aggiunto sale, ma se volete potete aggiungerlo durante la cottura del polpo.