PANETTONE CON GOCCE DI CIOCCOLATO

PANETTONE CON GOCCE DI CIOCCOLATO
Buon sabato! Il conto alla rovescia per l’arrivo del Natale è cominciato da tempo ma ormai siamo proprio agli sgoccioli, mancano solo 5 giorni!!
Una delle star indiscusse delle feste è il panettone e quest’anno ho voluto anche io provare a prepararlo in casa. La ricetta è più complicata da spiegare che da realizzare, bisogna solo organizzarsi bene con i tempi per non trovarsi a impastare o a cuocere nel cuore della notte!
Il risultato è stato davvero soddisfacente, a maggior ragione l’orgoglio di averlo preparato con le proprie mani!
Vi ho incuriosito almeno un po’? 

per 2 stampi da 1kg

primo impasto:
150gr farina 00
90gr acqua
10gr lievito di birra

secondo impasto:
500gr farina manitoba
150gr zucchero
200gr latte
3 uova medie
2gr lievito di birra

terzo impasto:
200gr burro morbido
5 tuorli
300gr farina manitoba
3 cucchiaini di miele d’acacia
130gr zucchero
5gr sale
scorza grattugiata di 1 arancia e 1 limone
2 bustine di vanillina
100gr gocce di cioccolato

Pesare il burro e aromatizzarlo con la scorza degli agrumi e la vanillina.
Procedere al primo impasto: sciogliere il lievito nell’acqua tiepida, unire la farina e preparare un panetto. Porlo in una ciotola, coprire con pellicola e far lievitare in un luogo tiepido per almeno 5 ore.
Secondo impasto: riprendere il panetto e unire lo zucchero. Sciogliere il lievito in 50gr di latte tiepido. Unire il latte con il lievito all’impasto, le uova, la farina manitoba e impastate incorporando anche il latte rimasto. Lavorare la massa con la planetaria per 20 minuti, fino a che si staccherà completamente dalla ciotola. Lasciarlo lievitare sempre protetto con la pellicola per altre 5 ore o comunque fino al raddoppio. 
Terzo impasto: riprendere la pasta, unire la farina manitoba, i tuorli, il miele, lo zucchero e il sale. Incorporate solo alla fine il burro morbido. Impastare a lungo e completare unendo le gocce di cioccolato lavorando velocemente. Dividere la massa in due parti e porle negli stampi. Lasciarli lievitare almeno 8 ore sempre protetti (io li ho messi all’interno del forno). Durante la lievitazione la massa deve superare il bordo degli stampi di carta. Incidere la superficie con un coltello molto affilato e infornare a 170°-180° per 30-35 minuti. Sfornare e mettere a raffreddare capovolti. Io ho utilizzato a questo scopo degli spiedini infilati alla base dei panettoni.
Una volta raffreddati sono pronti da servire.

Io accompagno spesso il panettone con una cremina molto semplice. Per realizzarla servono:
mascarpone
zucchero
liquore a piacere

In una terrina mescolare energicamente il mascarpone con 1-2 cucchiai di zucchero. Aggiungere poi un bicchierino circa di liquore e montate per bene con l’aiuto di un cucchiaio la cremina. Servitela in una coppetta accanto al panettone, è una vera delizia!